News

Interesse dei privati in crescita verso le polizze "cyber"

La sicurezza informatica non interessa pił solo le imprese e i grandi sistemi aziendali. Sono sempre pił spesso gli utenti privati del web a entrare nel mirino dei "criminali da tastiera". Esistono ormai soluzioni interessanti per il rischio informatico, spesso offerte come garanzia nella polizza abitazione, a tutela della casa e della famiglia.
I rischi connessi all'uso di Internet sono molti e per questo le compagnie assicurative si stanno attrezzando con polizze sempre pił avanzate per la protezione della casa e della famiglia dai rischi informatici.
Il mercato delle coperture per i danni cyber vale oggi circa 4,5 miliardi di dollari e, secondo le stime di Swiss Re, arriverą a 10 miliardi entro il 2020. La compagnia di riassicurazione svizzera stima che entro il 2025 il segmento delle polizze cyber individuali potrebbe valere oltre tre miliardi di dollari.
Tra le maggiori preoccupazioni dei contraenti, il furto di dati, di denaro, dell'identitą digitale, la lesione della reputazione e il temuto cyberbullismo.

31/05/2019