News

In arrivo sconti sul bollo auto

Nuovi sconti potranno essere presto introdotti per il bollo auto nel 2019 grazie al metodo di calcolo suggerito dall'Unione Europea. Secondo le varie ipotesi, presto la tassa di possesso potrebbe essere determinata sulla base dei consumi e dell'effettivo utilizzo.
Non dovrebbe più incidere in maniera determinate la potenza del veicolo, elemento che fino ad oggi ha creato non poche discussioni a riguardo.
Nel frattempo, anche sul fronte italiano si verificherà un'importante modifica al sistema, che sarà introdotta con la legge di bilancio 2019. L'agevolazione riguarderà una particolare categoria di soggetti, ossia coloro i quali sono titolari di un veicolo d'epoca (a due o quattro ruote), immatricolato per la prima volta dai 20 ai 29 anni fa e con assicurazione d'auto storica.
I possessori che soddisfino tale requisito potrebbero dunque avere accesso ad uno sconto bollo auto 2019 pari al 50%. Se a partire dal 2015 tale opzione era stata revocata, grazie alla nuova legge di bilancio potranno nuovamente avere diritto ad una agevolazione non indifferente: per richiederla bisognerà innanzitutto richiedere il Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica, il quale verrà rilasciato dai registri Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo, Storico Lancia, ASI e Storico FMI.

07/02/2019