News

10 luglio: partono gli sconti RC Auto

Dal prossimo 10 di luglio le compagnie di RC Auto dovranno applicare sconti obbligatori agli assicurati che accetteranno almeno una tra queste tre condizioni: ispezione preventiva del proprio veicolo; installazione sulla propria autovettura della scatola nera; montaggio del dispositivo alcolock (che impedisce l'avvio del motore qualora il tasso di alcolemia del conducente sia superiore alla soglia di legge).
La novità è contenuta nel regolamento dell’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni), pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 10 aprile, che ha individuato i criteri con cui le imprese dovranno calcolare le riduzioni e le relative modalità di applicazione. Le assicurazioni non potranno ridurre lo sconto addebitando agli automobilisti i costi di installazione e gestione dei dispositivi montati, che invece devono rimanere a carico dell’azienda.
Previsto anche uno sconto aggiuntivo per i guidatori residenti nelle province ad alta sinistrosità specificate nel regolamento e che non abbiano provocato sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi quattro anni (dato è presente nell’attestato di rischio).
Lo sconto aggiuntivo è stato pensato con l’obiettivo di evitare che gli automobilisti virtuosi si trovino a corrispondere tariffe più alte rispetto a quelle che verserebbero se fossero residenti in altre regioni. La lista dei capoluoghi ad alta sinistrosità comprende le province di Toscana (tranne Arezzo, Grosseto e Siena), Puglia (eccetto Lecce), Calabria e Campania (ad esclusione di Cosenza e Avellino). Per la loro identificazione, l’IVASS ha utilizzato sia le informazioni già in suo possesso riguardanti il portafoglio italiano del ramo RC Auto, che i dati forniti da un campione di imprese che sono rappresentative del mercato assicurativo nazionale.
Una condizione fondamentale per l’applicazione del bonus è ancora una volta l’installazione della scatola nera.
È bene specificare che tutti gli sconti praticati dovranno essere indicati separatamente in valore assoluto e percentuale rispetto al prezzo della polizza normalmente applicato.

30/04/2018