News

Meno furti auto nel 2017

I dati resi noti dalla Polizia di Stato relativi ai furti nella prima parte del 2017, indicano per il territorio nazionale una tendenza in calo. Tuttavia i numeri restano alti, visto che spariscono circa 278 auto al giorno, ovvero quasi 12 mezzi ogni ora. In totale, nel periodo gennaio-giugno sono scomparse oltre 50 mila vetture, l’8,5% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un dato certamente positivo riguarda però i ritrovamenti, saliti a oltre 49.000 esemplari, con un incremento di oltre la metà nel raffronto diretto.
A fronte di questi dati, ricordiamo che sono invece in aumento i furti parziali, vale a dire la sottrazione di alcune componenti delle vetture di costo elevato.
Il fenomeno assume dimensioni diverse in base alla provincia analizzata. È Roma nei primi sei mesi del 2017 ad avere il primato per i furti d’auto, visto che da sola ha coperto il 17% dei mezzi trafugati a livello nazionale. A seguire troviamo Napoli (13,6%) e Milano (7,8%), che precede le due città del Sud, Bari (6,4%) e Catania (5,5%), mentre si classifica al sesto posto Torino (4,5%).
In cima delle preferenze dei ladri d’auto c’è la Fiat Panda, la vettura più venduta in Italia. Ne vengono rubate 4.649 unità, il 10,6% dei furti totali. A seguire troviamo la Punto, un modello giunto quasi al termine della sua lunga carriera, con 3.675 furti (l’8,38%), la Fiat 500 (3.567 unità) e la Lancia Ypsilon (1.804 unità). Tra le prime dieci è presente anche la Fiat Uno (settima con 1.161 esemplari sottratti), un record se si pensa che l’utilitaria del Gruppo torinese non si produce più da oltre 20 anni.
Sono sempre di meno i ladri che si avvalgono di metodi tradizionali (forzare lo sportello o rompere il vetro), mentre cresce l'utilizzo di tecnologie più sofisticate. Gli specialisti del settore utilizzano infatti la clonazione del trasponder per sbloccare le serrature delle porte e il jammer per neutralizzare gli allarmi. Tra i congegni hi-tech adoperati per portare a termine il furto ci sono i cosiddetti sistemi di riprogrammazione della chiave, che sfruttano la connessione alla porta OBD impiegata dai meccanici per la diagnostica della vettura.

10/04/2018