News

Tariffe RC campane restano tra le più alte

Un rapporto del Codacons, stilato sulla base dei dati dell'Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni e dell'Istat, parla di un leggero aumento del premio medio per la regione Campania. Secondo questi dati, assicurare un’autovettura in Campania costa 542 euro con un incremento dello 0,9% rispetto al trimestre precedente (ottobre-dicembre 2017). Il valore è nettamente più alto della media nazionale, che si attesta sui 420 euro.
Le cifre dei singoli capoluoghi vedono emergere ancora una volta l’importo medio praticato a Napoli, 636,9 euro, seguito da Caserta, 543,7 euro, Salerno, 463,6 euro e Benevento, 391,6 euro. Chiude la graduatoria la città di Avellino, con 387,6 euro.
La Campania si posiziona in testa alla poco invidiabile classifica delle regioni italiane dove è più costoso assicurare un’auto. Con riferimento ai dati locali, si nota un divario molto ampio non solo all'interno della regione ma anche confrontando le tariffe con quelle di alcune città del Nord: ad Aosta, ad esempio, assicurare un’automobile costa 312 euro l’anno, mentre a Napoli il premio medio può arrivare a sfiorare i 1.000 euro nel caso in cui il proprietario abbia una età inferiore ai 24 anni.
Tra i fattori che concorrono a realizzare questo divario, c’è l'immancabile rischio di truffa. È infatti la Campania a salire ancora una volta sul podio come l’area con una percentuale maggiore di frodi rispetto al numero dei sinistri registrati: oltre il 43% contro il 23% della media nazionale. Per questo motivo le compagnie dei comuni campani spingono per la diffusione della scatola nera, il dispositivo che permette di registrare i dati relativi alla marcia del veicolo e allo stile di guida del proprietario, oltre ovviamente ai sinistri di qualsiasi natura. Tuttavia, la black box in questo territorio è già molto diffusa, con le province di Napoli e Caserta che la rilevano in oltre il 50% dei contratti stipulati.

28/03/2018