News

Mercato auto: gennaio da record

Il mercato automobilistico apre il 2018 con risultati da record. Secondo quanto riportato solamente qualche giorno fa in un articolo de La Repubblica questo nuovo anno si è aperto nel migliore dei modi possibili per il comparto delle auto che ha segnato un +3,4% su base annua. Ragionando in termini numerici stiamo parlando di 177.822 veicoli consegnati contro i 172.034 del gennaio 2017 che però, a sua volta, si era caratterizzato per essere stato un mese considerevole, segnando un +10%.
Anche il segmento delle auto usate parte bene con un incremento su base annua del +3,7%, grazie a 392.268 trasferimenti di proprietà nel gennaio del 2018 contro i 378.270 del gennaio 2017.
Gli operatori del settore si confermano soddisfatti e con grandi aspettative di crescita per i prossimi mesi, anche se adottano ancora un atteggiamento di cautela. Il Presidente dell’UNRAE (l’associazione delle case automobilistiche estere), Michele Crisci, spinge a considerare che nel 2018 non ci sarà più il beneficio dei Superammortamenti e che le case automobilistiche dovranno trovare un modo di gestire lo stock km 0.
Secondo la Federauto la crescita del comparto sarebbe proprio il frutto concreto del grande sforzo operato dalle concessionarie nello smaltimento dello stock delle auto già immatricolate. Entrando maggiormente nel dettaglio però, come dichiarano le analisi della Dataforce, sono state principalmente le immatricolazioni dell’ultimo minuto ad aver portato a questa consistente percentuale di crescita; fino a qualche giorno prima della fine del mese infatti la situazione non sembrava del tutto florida. È invece da Data-Italia che arrivano utili informazioni sull’andamento dei listini nel 2017 che ha registrato nel complesso buoni incrementi, tra cui spicca il +5% per Toyota, Ssangyong Korando e Smart.

19/02/2018