News

DDL Concorrenza: buone nuove per gli automobilisti

Dopo anni di discussioni in Parlamento, finalmente qualche giorno fa il tanto atteso DDL Concorrenza è stato approvato al Senato. Come ormai è noto questo disegno di legge si propone di introdurre numerose novità in diversi ambiti, tra cui quello assicurativo e in particolare dell’RC auto.
La buona notizia è che molti automobilisti potranno contare sulla riduzione delle tariffe del proprio premio, a patto che però rispettino alcune specifiche condizioni. Vantaggiosi sconti saranno dunque previsti per tutti gli assicurati che decideranno di installare sulla propria vettura la black box ma anche per chi farà sottoporre ad un’ispezione preventiva la propria auto al momento della stipula del contratto di RC Auto.
Ma non è tutto, come sappiamo infatti in Italia i costi necessari per assicurare una macchina variano anche da regione a regione a seconda del grado di rischio di incidenti stimato. Il DDL Concorrenza si impegna ad intervenire anche su questo fronte per premiare i guidatori virtuosi residenti in queste aree più svantaggiate sotto il profilo dei premi, come ad esempio Campania e Sicilia. In questi casi gli automobilisti dovranno dotarsi necessariamente della scatola nera, particolarmente utile anche per combattere l’annoso fenomeno dell’evasione assicurativa, e non dovranno essere stati coinvolti in sinistri negli ultimi quattro anni. In tutti i casi spetterà all’Ivass, l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, stabilire l’entità degli sconti e in quali province applicare le tariffe agevolate.
Altra introduzione importante riguarda gli incidenti; in caso di sinistro, infatti, l’assicurato potrà rivolgersi alla sua carrozzeria di fiducia, a patto che siano certificati tutti gli interventi fisici fatti e che siano garantite per due anni tutte le parti nuove non soggette all’effetto dell’usura ordinaria. A seguito di un incidente, inoltre, se il guidatore sceglierà di installare la scatola nera, il premio che normalmente cresce in maniera consistente subirà un aumento in proporzione minore.

27/08/2017