News

Seggiolino per bambini: solo il 40% degli italiani lo utilizza

Ulisse, il noto programma di rilevazione sulla sicurezza messo a punto dall’Istituto di Sanità congiuntamente al Ministero dei trasporti, ha fatto emergere un dato preoccupante in tema di sicurezza dei più piccoli nell'ambito dei viaggi in auto.
Malgrado il recente inasprimento delle pene per chi non rispetta la normativa sull'obbligo di utilizzo dei seggiolini omologati, il numero di automobilisti rispettosi, seppur in crescita, si attesta su livelli attorno a 4 su 10.
I più sciagurati tra i genitori alla guida si sono rivelati i pugliesi: solamente 2 genitori su 10 automobilisti del Tacco hanno l’abitudine di utilizzare il seggiolino nell’auto quando trasportano il proprio bambino.
Numerosi sono gli interventi promossi per migliorare questa pessima statistica, come il progetto “Vai sul sicuro” studiato da weKids, agenzia salentina specializzata nella comunicazione alla prima infanzia. L’iniziativa è stata presentata qualche mese fa in occasione di un convegno a Milano, dove sono stati messi in luce i dati negativi rispetto alla diffusione dell’utilizzo del seggiolino tra i genitori italiani. La proposta di weKids però va sul concreto e si avvale delle nuove tecnologie per sviluppare la consapevolezza dell’importanza dell’utilizzo di questo strumento quando si vuole trasportare dei bambini, attraverso la nascita di una nuova app ribattezzata “Vai sul Sicuro”. Si tratta di una app messa a punto principalmente per i bambini dai 6 agli 8 anni, con la volontà di intrattenerli attraverso simpatici giochi che permettano loro di familiarizzare con il seggiolino. Ma non è tutto, “Vai sul Sicuro” prevede anche un’area specifica dedicata ai genitori che fornisce informazioni dettagliate sul tema della sicurezza e sull'importanza di utilizzare correttamente i dispositivi di trattenuta.

13/06/2017